I misteri delle soffitte 

Carolina Invernizio

Nella Torino di fine ‘800, una misteriosa dama mascherata, avvolta in un elegante domino, si aggira per le strade della città durante la notte del giovedì grasso, forse in cerca di un’avventura. È la contessa Bianca Rossano, tradita dal marito e desiderosa di vendetta. La sua scelta cade su Aldo Pomigliano, giovane bello e povero, che la conduce nella sua soffitta. Ma proprio lì, quella notte stessa, viene consumato un delitto. I sospetti si incentrano su misterioso Pierrot insanguinato, in fuga dalla stanza della vittima… 


Efferati delitti, tradimenti, punizioni, amori inconfessabili e rivelazioni in extremis: ancora una volta Carolina Invernizio esce indenne dalle sfide delle mode e del tempo e dal biasimo dei critici benpensanti per regalarci una vicenda  ricca di mistero e di suspence, precorritrice del moderno genere poliziesco, con qualche tocco di gotico. Scritto in maniera chiara e scorrevole, senza pretese di alta letteratura ma pieno di colpi di scena, “I Misteri delle Soffitte” riesce a tenere legato alla pagina anche il lettore contemporaneo più smaliziato e lo coinvolge in un crescendo di tensione fino all’ultima riga. 

ISBN: 9788898790913

Collana: I Grandi Classici del Romanzo Gotico

Tipologia: ebook

Prezzo: €1,99

«Era la notte del giovedì grasso. Nessuno si ricordava di un inverno mite come quello, e il carnevale aveva uno sfogo inusitato. I ricchi se la spassavano nei palazzi; il popolo nelle osterie, sotto i portici, alla fiera, ai balli pubblici. I veglioni erano affollati e, come il solito, più di tutti si mostrava animato quello dello Scribe. Fra le maschere che avevano fatto il loro ingresso colà dopo la mezzanotte, vi era un domino femminile elegantissimo, troppo elegante, che stonava in quell’ambiente volgare. Veniva forse in cerca di un’avventura galante? Aveva un appuntamento?...»
Carolina Invernizio
da "I misteri delle soffitte"
Ottimizzato da Optimole